immagine prestiti personali
Cerchi un prestito veloce, conveniente e alle migliori condizioni?


Menu

  Tipi di prestito
  Caratteristiche del prestito
  Destinatari del prestito
  Uso del prestito
  Finanziamenti agevolati
  Calcolo prestito
  Approfondimenti prestito
Benvenuti su Prestiti-Personali.net. Questa sezione introduce ai prestiti personali ed alle altre forme di finanziamento presentate e descritte nel sito.
N.B. La consultazione del sito presuppone l'accettazione del disclaimer e della privacy policy

Prestiti personali

Guida ai finanziamenti e prestiti personali on line


Prestiti-Personali.net si propone di fornire informazioni di carattere generale sul tema dei finanziamenti, con particolare riferimento ai prestiti personali ed alla cessione del quinto, due delle più comuni forme di finanziamento. Il termine finanziamento indica fondamentalmente un prestito di denaro che una banca o società finanziaria autorizzata concede ad un soggetto. L'erogazione di un finanziamento avviene dopo una serie di controlli che l'istituto creditizio compie in merito alla situazione reddituale e professionale del soggetto, atti a valutare l'affidabilità creditizia dello stesso ed a scongiurare possibili situazioni di insolvenza.

I prestiti e i finanziamenti possono essere erogati in diversi modi: molto comune la modalità dell'assegno circolare e dell'accredito su conto corrente tramite Rid (si tratta di un'opzione comune a molte tipologie di prestito come, ad esempio, i prestiti personali, la cessione del quinto, il prestito delega, il consolidamento debiti, ecc.). Per ciò che invece attiene al rimborso del prestito, il soggetto che se ne dovrà occupare dispone solitamente di diverse opzioni tra cui scegliere, tra le quali ricorrono specialmente il pagamento con bollettini postali, l'addebito sul conto corrente o la trattenuta sulla busta paga.

Le modalità di restituzione del capitale oggetto del prestito (più i dovuti interessi) risultano altresì condizionate dal tipo di prestito scelto: mentre per la cessione del quinto stipendio e il prestito delega sono previste delle trattenute sulla busta paga del lavoratore dipendente (che possono arrivare, rispettivamente, fino ad un massimo di 1/5 e di 2/5 dello stipendio del richiedente), per altri tipi di prestito, come i prestiti personali, si può invece ricorrere al pagamento con bollettino o all'addebito sul conto corrente. Il rimborso del finanziamento avverrà, in ogni caso, mediante un certo numero di rate costanti e a cadenza periodica e ripartito su un determinato numero di anni, a discrezione del debitore (la durata di un finanziamento è solitamente compresa tra un minimo di 12 mesi ed un massimo di 120 mesi).

I finanziamenti possono poi essere finalizzati e non finalizzati, ovvero legati all'acquisto di un bene di consumo specifico oppure senza alcun vincolo di destinazione, nè necessità di fornire alla banca spiegazioni sulla finalità del prestito. Mentre i prestiti non finalizzati (come i prestiti personali, la cessione del quinto, i prestiti delega, ecc. - v. prestiti finalizzati e non finalizzati) sono generalmente concessi dai tradizionali istituti creditizi (banche, finanziarie, ecc.), i prestiti finalizzati possono anche essere erogati dagli stessi negozi che propongono il bene di consumo da finanziare, convenzionati con le società finanziarie attraverso un accordo commerciale.